Maker Pro: monitoraggio della produzione dall'inizio alla fine con OpenERP - 💡 Fix My Ideas

Maker Pro: monitoraggio della produzione dall'inizio alla fine con OpenERP

Maker Pro: monitoraggio della produzione dall'inizio alla fine con OpenERP


Autore: Ethan Holmes, 2019

Se sei un produttore pronto ad adattarti alla produzione commerciale, presto ti verranno poste domande su come gestire il processo di approvvigionamento delle parti, ordinare le materie prime, descrivere il processo di fabbricazione e pianificare l'accesso alle apparecchiature.

Gli strumenti software che consentono di pianificare e gestire la propria attività produttiva sono spesso denominati sistemi di "pianificazione delle risorse aziendali" o ERP in breve. I sistemi ERP generalmente includono strumenti per la gestione dell'inventario, la programmazione di materiali e risorse per la produzione, l'ordinazione di nuovi materiali quando necessario e sistemi di contabilità per tenere traccia delle spese e dei ricavi.

I sistemi ERP ti aiutano a comprendere i costi dei materiali, a calcolare il valore del tuo inventario, a calcolare i costi effettivi di realizzazione dei tuoi prodotti e, infine, a aiutarti a pianificare le decisioni di investimento e di produzione in modo che la tua azienda possa prosperare.

I sistemi ERP sono in circolazione da diversi decenni, ma per gran parte di quel tempo sono stati incredibilmente costosi, spesso in milioni di dollari. Fortunatamente, la comunità open source ha presentato una serie di opzioni che sono compatibili con gli hacker e ridimensionate per le piccole e medie imprese. Se c'è mai stato un tempo per l'automazione in una nuova attività hardware di avvio, è proprio così.

Sono un consulente per una di queste offerte open source: OpenERP. Penso che si adatti bene alla personalità del "creatore". È facile da maneggiare, può essere configurato rapidamente e ha un supporto commerciale per il backup. Ci sono oltre 2.700 moduli che gli utenti hanno costruito per estenderlo, e offre integrazione vendite / CRM e E-commerce, strumenti di gestione dei progetti, gestione della flotta e una miriade di altre opzioni.

Ho lavorato a un progetto di Ardiuno per tenere traccia della nostra porta dell'animale domestico. È un semplice "occhio elettrico" che utilizza un transistor foto e un LED IR per tenere traccia di quando la porta si apre. Lo userò come base per dimostrare come un costruttore potrebbe usare OpenERP.

Come in ogni progetto, dobbiamo fermarci un momento e pensare a quali risorse avremo bisogno:

  • 8 parti: un Arduino, un caso, un resistore, un display, un LED IR, un fototransistor e un transistor regolare e alcuni fili.
  • Un luogo per il montaggio.
  • Alcuni minuti per metterlo insieme.
  • Un luogo di prova
  • Alcuni minuti per testare e regolare i sensori.

Questi fattori sembrano un po 'come una ricetta. Nel settore manifatturiero, questo elenco di materiali e il modo in cui sono assemblati sono indicati come "distinta materiali" o BOM.

Definizione di un prodotto

Il sensore per porta dell'animale domestico avrà un costo di circa $ 60 per essere realizzato e, se si sta andando in affari, si vorrà venderlo a un prezzo che copra i costi e produca un profitto. Potrebbe essere necessario ordinare le parti e voler sapere quanto tempo ci vorrà perché i nuovi componenti si presentino alla tua porta. Ti consigliamo inoltre di tenere traccia di quante parti hai ordinato, dove memorizzi le parti e quante ne hai a disposizione. Potresti anche voler riordinare le parti quando il tuo inventario scende al di sotto di un certo livello in modo da poter sempre tenere il passo con la domanda.

Questi fattori si traducono in:

  • Prezzo di costo e prezzo di vendita.
  • Fornitori e tempi di consegna.
  • Inventario e posizioni
  • Regole di stoccaggio.

Useremo tutti questi fattori per definire un prodotto. La cartina stradale finale del prodotto si presenta così:

Qui puoi vedere i componenti che fanno il sensore della porta dell'animale domestico:

Per ogni prodotto, la definizione include il nome del prodotto, sia esso prodotto o acquistato, il costo e il prezzo di vendita, le parti che lo compongono (distinta base, di nuovo), quanti nell'inventario, quando riordinarlo e le informazioni contabili per l'acquisto o la vendita.

Per definire la distinta base, descriveremo i componenti utilizzati per realizzarla.

Le postazioni di lavoro o di macchine in cui viene assemblato il prodotto sono conosciute come "centri di lavoro". In questo caso, abbiamo definito due diversi centri di lavoro. All'inizio, stai assemblando il sensore e nella seconda posizione installandolo e testandolo.

Ora, possiamo aggiungere tempo per assemblare il sensore in queste stazioni e definire l'ordine in cui eseguire il lavoro. Nel "routing" del tuo lavoro, stai definendo la posizione, il tempo o lo sforzo della macchina e l'ordine di assemblaggio. Qui, abbiamo definito un "ciclo" di lavoro come 30 minuti.

Quello che abbiamo fatto è costruire un modello completo del sistema di assemblaggio. Questo modello monitorerà i processi di assemblaggio e terrà traccia dei progressi, dei tempi e dei costi di assemblaggio e delle materie prime.

Se si desidera sperimentare con altri approcci di assemblaggio (macchine forse più veloci, pezzi che vengono premontati, o più personale), è possibile creare una copia di questo modello, modificare i fattori rilevanti e utilizzare questa copia come simulazione. Cambiando una cosa alla volta, puoi eseguire più scenari e vedere come un nuovo strumento potrebbe risparmiare tempo o una nuova procedura consente di risparmiare denaro nell'assemblaggio.

Tracciamento della costruzione

Ora facciamo il sensore per porta animali domestici Arduino!

Per prima cosa, andiamo a "produzione> ordini di produzione" e possiamo "creare" un nuovo ordine di produzione (in breve MO).

Dobbiamo inserire il prodotto ("sensore porta dell'animale domestico") e il sistema assegnerà i pezzi e i processi necessari per creare il sensore. Puoi vedere che ha scelto gli otto componenti in base alla distinta base che abbiamo creato.

Per sapere quanto tempo abbiamo calcolato per fare il lavoro, possiamo cliccare sulla terza scheda (etichettata come "ordini di lavoro") e vedere l'orario previsto per la costruzione. Ricorda, supponiamo che ogni "ciclo" di lavoro sia di 30 minuti, quindi 1 ciclo in questo esempio equivale a 30 minuti.

Tutto sembra a posto, quindi facciamo clic sul pulsante "produce" per dare il via al lavoro. Se ti trovavi nella tua stazione di assemblaggio, questo è il pulsante su cui fare clic quando hai avviato l'assemblaggio del sensore. Dopo aver finito, vorrai far sapere al sistema che sono fatti. Clicca sul pulsante "conferma" in questa finestra pop-up.

Quando fai clic su conferma, stai dicendo al sistema che il lavoro è stato fatto, che hai usato i materiali riservati e che hai prodotto un nuovo sensore.

Ora, quando guardi questo ordine di produzione, vedrai che alcune cose sono cambiate.

Le materie prime sono state "consumate" per creare un nuovo prodotto. Se facciamo clic su "prodotti finiti", vedremo che ora abbiamo un "prodotto prodotto".

Se disponi di macchine utensili in grado di comunicare il loro stato (codice G o altro), questi processi possono essere automatizzati. Le macchine possono comunicare il conteggio dei prodotti, l'inventario a bordo della macchina "pick and place", le condizioni di errore o altre informazioni importanti. OpenERP ha un'API aperta per questi tipi di integrazioni.

Abbiamo chiuso! Non abbiamo solo costruito il sensore Arduino, ma abbiamo tenuto conto delle modifiche all'inventario, del tempo di assemblaggio tracciato e dei costi di manodopera o macchina, e reso la vita in fase di avviamento un po 'più semplice.

Per maggiori informazioni su OpenERP, vai qui. Se vuoi dare al software un giro, clicca qui.



Si Può Essere Interessati

Benvenuto: tre provette e la verità

Benvenuto: tre provette e la verità


Robo Roach

Robo Roach


Come NON usare TOR

Come NON usare TOR


Maker Faire Detroit: The Girl Who Plays with Fieros Interview

Maker Faire Detroit: The Girl Who Plays with Fieros Interview