Arduino rilascia MKR1000, piattaforma di progetto - 💡 Fix My Ideas

Arduino rilascia MKR1000, piattaforma di progetto

Arduino rilascia MKR1000, piattaforma di progetto


Autore: Ethan Holmes, 2019

Con le odierne celebrazioni del giorno di Arduino, i co-fondatori hanno fatto tre annunci per i loro utenti: in primo luogo, l'Arduino MKR1000, una piccola scheda ricca di funzionalità inizialmente introdotta alla fine dello scorso anno, è ora in vendita. Oltre a ciò, e potenzialmente molto più significativo, Arduino ha annunciato sia la loro piattaforma di progetto di community di prossima generazione, sia il loro ambiente di sviluppo di nuova generazione.

Il nuovo Arduino MKR1000

MKR1000 eroga il tradizionale fattore di forma Arduino e quella controversa offset di intestazione.

Basato sull'ATM Atmel ATSAMW25, un chip ARM Cortex-M0 + a 32 bit progettato per ambienti a bassa potenza, MKR1000 offre Wi-Fi integrato, un circuito di ricarica LiPo e supporto crittografico integrato. In altre parole, è mirato direttamente al fiorente mercato dell'Internet of Things.

Il nuovo MKR1000 è disponibile oggi, al prezzo di $ 34,99 negli Stati Uniti, o a € 30,99 + IVA con il marchio Genuino in tutto il mondo.

Arduino ha annunciato il board lo scorso dicembre con un gadget da 1.000 board in collaborazione con hackster.io e Microsoft. La competizione, soprannominata "La più grande sfida al mondo di Arduino Maker", ha offerto la possibilità di vincere viaggi a Maker Faire Shenzhen, New York o Roma, oltre a buoni regalo da $ 500 ad Adafruit. Le iscrizioni sono ora chiuse, con i vincitori tra i (poco meno) un centinaio di progetti iscritti che verranno annunciati più avanti nel mese.

L'hub del progetto Arduino

La community di Arduino è ciò che distingue la board dalla maggior parte dei suoi concorrenti. L'enorme quantità di codice, supporto della comunità e altre risorse gratuite e open source costruite attorno alla piattaforma significa che se hai un problema probabilmente puoi trovare qualcun altro che lo ha avuto per primo e già risolto. Quel supporto e comunità è ciò che ha reso Arduino la piattaforma predefinita per iniziare con i microcontrollori e l'informatica fisica.

Tuttavia significa anche che il cambiamento, in particolare il cambiamento che potrebbe minacciare la comunità, è qualcosa su cui tutti devono essere cauti. Quindi l'annuncio di oggi di una nuova piattaforma comunitaria è in realtà un passo molto più grande di quanto sembri in superficie. Come la "più grande sfida al mondo di Arduino Maker", la nuova piattaforma di tutorial è potenziata da hackster.io, e mentre c'erano già molti progetti di Arduino ospitati lì, sarà interessante vedere cosa fornisce supporto ufficiale - dicendo alla comunità che questo è dove i progetti dovrebbero essere mostrati - lo farà per la crescente piattaforma sociale.

Il Manifesto IoT di Arduino

Ma non è solo la nuova scheda MKR1000 - progettata per il networking - che rende la spinta di Arduino verso l'Internet of Things davvero ovvia negli annunci di oggi. Tra le nuove proprietà web c'è Arduino IoT, che ospita una raccolta di tutorial e guida per le persone che desiderano iniziare con Internet of Things.

Tuttavia, la cosa più importante sul sito potrebbe non essere il tutorial o progetti di esempio. Invece potrebbe essere il nuovo Arduino "IoT Manifesto". Questo descrive non solo come Arduino affronterà l'Internet delle cose, ma anche come intendono sviluppare strumenti per questo, e come pensano che gli altri dovrebbero avvicinarsi a costruire le proprie cose per l'Internet delle cose.

Prendendo in prestito dal movimento slow food che è nato nella stessa regione [di Italia] come Arduino, proponiamo questi tre principi per il futuro di questa fiorente industria: Open, sostenibile e leale!

Al centro di questa spinta c'è il nuovo Arduino Cloud. Progettato attorno alla nuova scheda MKR1000, sebbene supporti anche il più moderno degli Arduino Wi-Fi Shields ufficiali - che come l'MKR1000 ha il supporto per la crittografia a bordo - il cloud ti consente di connettere il tuo Arduino usando MQTT direttamente a Internet, e ad ognuno altro.

Una primissima versione alpha, l'attuale Arduino Cloud ha "l'un percento delle caratteristiche" del prodotto finale. Anche se al momento potrebbe essere limitato, sarà interessante vedere come l'effetto di avere funzionalità cloud immesse nella piattaforma core Arduino avrà su ambienti come il Particle Cloud.

Verso la metà dello scorso anno ho sostenuto che potremmo essere diretti verso una sorta di fase di consolidamento nel mercato dei microcontrollori. Ma questo consolidamento sarà totalmente diverso dalla stessa fase nel mercato dei computer desktop, dove la diversità dei diversi modelli è appena svanita, e ci sono rimasti solo un paio di approcci hardware. Potremmo invece considerare un consolidamento a livello di API e strumenti cloud, non a livello di hardware.

Personalmente penso che l'ambiente Arduino Cloud sia il prossimo tassello di questo argomento.Stavamo già assistendo a un consolidamento del supporto di scheda nell'ambiente di sviluppo di Arduino, con l'aggiunta della funzionalità di gestione scheda nella nuova versione di Arduino IDE. Ora c'è anche una piattaforma cloud predefinita per tutte quelle schede.

L'Arduino crea l'ambiente

Forse il più grande annuncio di Arduino riguarda la piattaforma di creazione di Arduino. Mentre il nuovo ambiente di sviluppo è ancora in beta privata, con il team che ha perfezionato l'editor di codice basato sul web in base al feedback della coorte beta, oggi ci è stato detto che è quasi pronto.

Quando arriverà, la sua promessa è quella di sostituire la venerabile piattaforma di sviluppo Arduino che siamo abituati ad usare - che ha ereditato molte cose, sia buone che cattive, dalla piattaforma Wiring su cui si basa - con un moderno, flessibile, basato sul web catena di strumenti.

Utilizzando un plug-in del browser, il nuovo ambiente ti consentirà di scrivere codice e caricare gli schizzi su qualsiasi scheda Arduino collegata al tuo computer direttamente dal browser. Inoltre, memorizzerà gli schizzi e ti consentirà di connetterti ai servizi, nel cloud.

Avvolgendo

Se presi singolarmente, gli annunci di oggi potrebbero sembrare sparsi, se li riunisci puoi vedere un thread che li attraversa e il futuro della piattaforma Arduino inizia a prendere forma.

Quando l'Arduino è stato originariamente concepito, realizzare un microcontrollore accessibile al Creatore medio è stato un risultato straordinario. Potrebbe non essere stato il primo, ma probabilmente Arduino è stata una delle cose che ha dato il via alla crescita nell'informatica fisica e, insieme a essa, al Movimento dei Maker.

Tuttavia, come ha dimostrato il successo dell'ESP8266 negli ultimi due anni, il futuro dell'informatica è tutto basato sul networking. C'è stato un tempo in cui il computer sul desktop si trovava da solo. Ora, almeno per la maggior parte delle persone, un computer senza una connessione di rete è inutile come uno che è spento.

Le nostre vite sono legate alla rete e al cloud, e presto, così saranno le nostre cose. Se Arduino può reinventare se stesso e democratizzare le cose collegate in rete allo stesso modo in cui è gestito mettendo un microcontrollore sulla scrivania di ogni Maker, allora cambierà molte cose per il meglio.



Si Può Essere Interessati

Lancio ai cani

Lancio ai cani


Intervista a Shannon Riffe di Make It

Intervista a Shannon Riffe di Make It


Impianto di irrigazione "Open Source" ...

Impianto di irrigazione "Open Source" ...


The Secret Life of Death Clouds

The Secret Life of Death Clouds






Messaggi Recenti