5, 4, 3, 2, 1 cose su Matthew Borgatti - 💡 Fix My Ideas

5, 4, 3, 2, 1 cose su Matthew Borgatti

5, 4, 3, 2, 1 cose su Matthew Borgatti


Autore: Ethan Holmes, 2019

Matthew Borgatti e la sua mazza di cuscini. Foto di Shutters Open.

Il lavoro di Matthew Borgatti è impressionante non solo per il suo design elegante e il pensiero fuori dagli schemi, ma per la varietà pura e semplice. Ha fatto di tutto, dalla costruzione di mostri per i film che hai visto, alla realizzazione di un organo a canne mobile, open source, controllato via MIDI, per produrre la sua linea di accessori di moda. È anche un prototipo, insegnante, grafico, illustratore e designer di prodotto la cui ultima ossessione sono i soft robot. Quando ha installato il suo Anywhere Organ al Maker Faire di New York, un team di robotica locale lo ha usato per rockare una versione di "Do not Stop Believin" di Journey. "Ispirata da Borgatti.

Un progetto di cui sei particolarmente orgoglioso:

1. Robot morbidi. Ho avuto l'idea di fare robot morbidi per anni. Penso che potrebbero essere una tecnologia davvero importante se ci fossero buoni metodi per la prototipazione e il collaudo. I miei recenti esperimenti sono arrivati ​​molto rapidamente e potrei avere un robot quadrupede funzionante entro la fine di questo mese. È probabile che tu abbia visto il mio prototipo più recente. Sto cercando dei buoni modi per renderli economici e veloci, e pubblicando ciò che trovo in modo che le persone possano seguirli e creare i propri soft bot.

Due errori del passato che hai imparato di più da:

1. Dimenticare di raggiungere. Sono fortunato ad essere amico di alcune persone fantastiche e stimolanti. È difficile conciliare l'urgenza di chiudere il resto del mondo e andare da solo in negozio per settimane, mantenendo abbastanza vicino le persone che mi diranno quando ho passato la spesa mentale alle scatole di tessuto troppo tempo isolato Ho imparato a contattarmi e chiedere aiuto personalmente quando sono in un brutto ciclo. Ho trovato in realtà la pianificazione del tempo di salute mentale come se fosse una riunione di coworking o un appuntamento per essere la strada giusta. In questo modo, è concreto che hai bisogno di aiuto, non senti l'angoscia di ingombrare qualcuno di punto in bianco, e quasi chiunque è disposto a darti un'ora del loro tempo se sanno che ne hai bisogno.

2. Perdersi nel parco dei divertimenti. Sono un pasticciere epico. Suono e suono e vado via per trovare la prossima cosa importante / interessante / stimolante in ogni momento. Questo è stato un grande vantaggio quando si tratta di costruire e progettare, poiché una vita di distrazione mi ha dato una strana educazione. Significa anche che quando ci sono le bollette da pagare, il lavoro amministrativo da fare oi fornitori da masticare per le spedizioni malefatte, c'è sempre una nuova carta interessante proprio in cima alla mia pila, e attraverso una sorta di magia nera, finisce per ottenere leggere in cambio di tutte quelle noiose cose manageriali. Abbracciare abitudini, assumere assistenti quando il carico diventa eccessivo, e avere persone che mi aiutino a prendermi la responsabilità della fine aziendale di quello che faccio aiuta a mantenere il rallentamento e ad evitare il minimo.

Piccola lampada da astronauta di Borgatti.

Tre nuove idee che ti hanno entusiasmato di recente:

1. Il boom hacker / makerspace. L'idea di hackerpaces, makerspaces e coworking shops ha preso piede con tanta forza che ora c'è un'ampia base di letteratura su come impostare nuovi spazi, organizzazioni per aiutarli a iniziare e dati da analizzare per diagnosticare gli spazi falliti è andato in fiamme. Significa che esiste un territorio anche per modelli più strani e più difficili, come i negozi CNC delle comunità, gli spazi sicuri per gli hacker e i produttori meno esperti e i laboratori comunitari dove le risorse sono scarse.

2. Collaboratori grandi e piccoli. Vedo organizzazioni di grandi dimensioni e università che prestano maggiore attenzione al lavoro che viene da fuori della loro linea di vista diretta, consultandosi con esperti provenienti da campi disparati e cercando di hackerare nuove idee.

3. Dati pubblici. Sembra che ci sia molto slancio nell'accesso pubblico alla ricerca e ai dati raccolti con finanziamenti pubblici. Attualmente, a meno che i ricercatori non pubblichino personalmente i loro risultati, i dati della ricerca sono racchiusi in un sistema di journaling complesso e burocratico. Questo finisce con gli esperti come me che vedono i risultati della ricerca di robotica come un video su TechCrunch, ma non hanno mai accesso alla ricerca che ha portato alle decisioni di progettazione in primo luogo. Tuttavia, questo sta iniziando a cambiare.

Il design del passaporto Hackerspace di Borgatti.

Quattro strumenti per i quali non puoi vivere senza:

Come imprenditore, saltando da un negozio all'altro, ho imparato a essere piuttosto agnostico per gli strumenti. Tuttavia, ci sono alcuni strumenti che voglio in giro, non importa cosa.

1. Taglierina laser. Ho tagliato il laser per così tanto tempo che penso nel pack piatto. In realtà ho progettato l'Anywhere Organ attorno alla costruzione di flat pack in parte perché è stato facile immaginarlo e inventare metodi di costruzione. Ora che ne ho uno nel mio negozio, viene usato per tutto, dall'organizzazione degli strumenti alla costruzione di piattaforme di test. Anche se sono lontano da casa e non c'è un laser cutter in cui sto lavorando, posso ancora tagliare le cose attraverso servizi come Ponoko usando materiali ingegnerizzati che posso prevedere fino a pochi millesimi. Rende l'iterazione e la sperimentazione molto semplici.

2. MacBook. Il mio laptop è stato in tutto il mondo una mezza dozzina di volte. L'ho usato per alimentare il mio organo a canne, controllare i tentacoli e progettare quasi tutto quello che ho fatto l'anno scorso. È carino e ho il sospetto che potrebbe fermare un proiettile.

3. SolidWorks. Un giorno morderò me nel culo, ma sono oscenamente legato a un grosso, complicato, costoso pacchetto CAD. È quello che uso per quasi tutti i lavori e lo romperò anche se avessi bisogno di fare qualche matematica o prendere in giro semplici scatole tagliate al laser. Avere un laptop zippy che esegue SolidWorks significa essere un piccolo studio di ingegneria mobile.

4. La mia vecchia Makita. Circa 10 anni fa, mi sono comprato un trapano Makita alimentato a batteria su consiglio di alcune persone in un'officina dove stavo lavorando. I cuochi hanno il loro set di coltelli, le cucitrici hanno le loro stesse forbici e i macchinisti hanno il trapano elettrico. A differenza del 90% delle mie cose alimentate a batteria, questo non è ancora saltato fuori e la sua durata della batteria non è affatto male. È fantastico per tutto tranne le viti di guida, che credo debbano essere lasciate a un guidatore d'impatto.

Borgatti con l'Organo Ovunque installato allo stato selvatico.

Cinque persone / cose che hanno ispirato il tuo lavoro:

1. Chris Eckart. Chris esegue le sue idee così bene e con un livello così alto di finitura che i piccoli dettagli diventano importanti. È molto onesto e accurato sui suoi metodi e tecniche di costruzione. Rispetto davvero un artista il cui lavoro è piuttosto concettuale, ma è ancora aperto sul fatto che l'arte è costruita e non appare in una galleria un giorno.

2. Miss Monster. È dedita alla sua arte così tanto che la sua idea di una vacanza sta prendendo tempo dal progettare mostri per il suo negozio per progettare i mostri per se stessa. Sta sempre documentando, aggiornando e mantenendo i suoi fan in loop con il suo prossimo progetto. È stimolante guardare attraverso quasi un decennio di documentazione sul suo Flickr e guardare i progressi da qualcuno con un intenso hobby a un mostro pieno tempo pieno.

3. Bruce Shapiro. Il mio primo pennello con programmazione e circuiti reali è stato un egg plotter che ho ricostruito al college basandomi sui progetti di Bruce. Era guidato da un vecchio computer portatile con Win 95 che trasmetteva dati da QBasic attraverso la porta parallela. Non ho mai avuto molto, ma ha aperto la strada ad alcuni esperimenti più estesi e sofisticati con le macchine. Il lavoro di Bruce mi ha sempre ispirato a vedere la robotica e l'automazione come mezzo per elevare il tuo concetto, non come fine a se stesso.

4. Arthur Ganson. Le sue sculture combinano la narrativa con l'esecuzione tecnica in un modo in cui non ho mai visto nessuno tirare fuori. Arthur rende commoventi storie di collegamenti meccanici. Questa scultura riassume molto bene.

5. Mike Estee. Mike è stato di grande ispirazione quando si tratta di utilizzare la tecnologia per migliorare l'arte. Mi piace molto vedere il thread nel suo lavoro di: "Ehi, sistema opaco e incomprensibile, facciamo alcuni test ed esperimenti per vedere come lavori." E poi la ricerca viene lanciata per creare arte migliore.

Le nocche in ottone per organo di Borgatti, "il più complesso e difficile" del suo Anywhere Organ Kickstarter premia.



Si Può Essere Interessati

Build CNC CupCake, parte 7: costruzione dello stadio Y e regolazione dello stadio Z.

Build CNC CupCake, parte 7: costruzione dello stadio Y e regolazione dello stadio Z.


Costruzione CNC CupCake, parte 8: costruzione della fase X

Costruzione CNC CupCake, parte 8: costruzione della fase X


Costruzione CNC CupCake, parte 9: Installazione degli stadi X & Y

Costruzione CNC CupCake, parte 9: Installazione degli stadi X & Y


Costruzione CNC CupCake, parte 10: Costruzione e installazione della fase Z.

Costruzione CNC CupCake, parte 10: Costruzione e installazione della fase Z.