2 semplici trucchi Linux per codificare come un professionista - 💡 Fix My Ideas

2 semplici trucchi Linux per codificare come un professionista

2 semplici trucchi Linux per codificare come un professionista


Autore: Ethan Holmes, 2019

Linux è un potente sistema operativo open source che esiste da molti anni ed è ampiamente utilizzato per l'esecuzione di server e siti Web. Ma la maggior parte degli studenti e dei creatori lo incontrano per la prima volta quando stanno lavorando a progetti con il loro Raspberry Pi o simili computer single-board (SBC) come BeagleBone Black o Intel Galileo. Acquisendo una conoscenza più approfondita di Linux, i produttori possono aggiungere un altro strumento utile al loro kit che li aiuterà a costruire i loro progetti più facilmente.

Se sei come me, potrebbero mancare le tue abilità di ortografia e battitura. Troppe volte ho speso 20 o 30 secondi digitando un comando lungo con un sacco di opzioni solo per scoprire dopo aver premuto invio che avevo qualcosa di sbagliato e necessario ricominciare dall'inizio. Non solo, ma con tutte le possibili scelte, può essere difficile ricordare esattamente il comando che hai usato per eseguire un determinato compito da un giorno all'altro. Fortunatamente, la shell di Linux ha alcuni strumenti integrati che possono aiutare con entrambi questi problemi.

Completa automaticamente un comando: TAB

Puoi usare la funzione di completamento automatico della shell semplicemente premendo il tasto Tab sulla tastiera. Questo completerà automaticamente un comando che è stato parzialmente digitato e completerà automaticamente un nome file in base al contesto di ciò che si sta digitando.

Per impostazione predefinita, Tab non sempre conosce le opzioni disponibili per un comando, ma può completare automaticamente il nome del comando e i nomi di file associati che potrebbero essere utilizzati come parte di un comando.

Ad esempio, se si digita "tou" e si preme il tasto Tab, la shell riempirà il resto delle lettere mancanti per fare "tocco". Se ci sono più opzioni che iniziano con le lettere che hai inserito, la prima volta che premi Tab non accadrà nulla. Se lo si preme ancora, tuttavia, la shell visualizzerà un elenco di tutti i possibili comandi o nomi di file che iniziano con le lettere inserite. Quindi, se digiti "mkd" e premi Tab due volte, ti verranno presentate due opzioni per i comandi che iniziano con mkd: mkdir e mkdosfs:

[email protetta] ~ $ mkd mkdir mkdosfs [email protetta] ~ $ mkd

Se continui ad aggiungere più caratteri e poi premi Tab, alla fine dovrai escludere tutte le altre opzioni e la shell completerà il resto del comando o del nome file quando rimarrà una sola scelta. Questa funzione di completamento automatico è un risparmio in tempo reale con comandi più grandi e nomi di file lunghi. Elimina anche gli errori di ortografia quando non hai ancora usato un comando molto spesso.

Cerca un comando precedente: Su, CTRL-R

Linux conserva una cronologia di tutte le cose che scrivi nella riga di comando. Un modo semplice per rivedere i comandi che hai digitato è semplicemente quello di usare la freccia su per scorrere indietro ogni comando a partire dal più recente. Se il comando che stai cercando è più indietro nella tua cronologia, puoi cercarlo premendo "Ctrl-R" sulla riga di comando seguito da alcuni caratteri. Ad esempio, se volessi cercare l'ultima volta che hai usato nano per modificare un file puoi premere "Ctrl-R" seguito da "nano”.

Questo è un estratto dal libro di Aaron Newcomb Linux for Makers, disponibile su Maker Shed e nei migliori negozi di libri ovunque.

Non importa se ci sono già alcune informazioni inserite nel cursore quando si preme Ctrl-R. Quel testo non sarà usato per la ricerca, solo ciò che scrivi dopo aver premuto Ctrl-R. Si noti che il prompt cambia in (Reverse-i-search) seguito dalle lettere che hai inserito quando fai questo tipo di ricerca nella cronologia dei comandi.

(reverse-i-search) 'nano': nano hello.sh

Se premi uno dei tasti freccia, Home, End o Tab, finirai la ricerca e potrai modificare il comando che hai cercato. Puoi anche continuare a cercare nella cronologia premendo Ctrl-R più volte prima di uscire dalla ricerca.

Provalo tu stesso: passa alla tua directory home e crea un file digitando:

cd tou file1

Quando premi Tab, dovrebbe completare il nome del file toccare comando. Passare ora alla directory Download digitando:

cd D

Dovresti vedere qualcosa di simile a questo:

[protetto da email] ~ $ cd D Desktop / Documenti / Download / [protetto da email] ~ $ cd D

Aggiungi le lettere "OW"E premere nuovamente Tab per completare automaticamente il percorso che vogliamo e premere invio. Ora creiamo il nostro secondo file usando la cronologia dei comandi. Premi Ctrl-R seguito da "a te”:

[email protetta] ~ $ cd D Desktop / Documenti / Download / [email protetta] ~ $ cd Download / (reverse-i-search) 'tou': touch file1

Premi il tasto Fine e cambia "file1" a "file2”. Premere Invio per completare l'operazione. Ora hai creato due file: uno nella tua directory home e uno nella directory Download. Hai anche risparmiato un sacco di digitazione nel processo!



Si Può Essere Interessati

Stampa 3D intorno alla casa: il bagno

Stampa 3D intorno alla casa: il bagno


Stampa 3D intorno alla casa: la sala giochi

Stampa 3D intorno alla casa: la sala giochi


Shawn Thorsson ha appena creato la replica definitiva del casco Flametrooper di Star Wars

Shawn Thorsson ha appena creato la replica definitiva del casco Flametrooper di Star Wars


Guarda: Trippy LED Light Show prende il volo in un vecchio aereo di linea

Guarda: Trippy LED Light Show prende il volo in un vecchio aereo di linea






Messaggi Recenti